Come funziona un abbattitore di temperatura?

Un abbattitore di temperatura è un congelatore che viene utilizzato per portare il cibo a una temperatura molto bassa nel più breve tempo possibile. Queste attrezzature, che sono chiamati anche abbattitori di temperatura industriali sono in grado di portare la temperatura di un cibo appena uscito dal forno a -10 gradi in pochi minuti.

Se il cibo viene lasciato raffreddare normalmente, la crescita batterica che si genera è molto forte. Al contrario, quando si riduce la temperatura del cibo ben al di sotto dello zero, i microrganismi non sono in grado di vivere. Questo, rende l’abbattitore di temperatura un ottimo apparecchio per le cucine professionali.

Durante la preparazione del cibo, i cuochi che opera nelle cucine professionali utilizzano questi “refrigeratori” per conservare nel migliore dei modi la carne, i latticini, i cibi cucinati e molti altri alimenti. Queste apparecchiature sono utilizzate comunemente all’interno delle cucine dei ristoranti, degli hotel ecc. ecc.

Un congelatore può ridurre la temperatura del cibo da +70 C a – 18C in meno di quattro ore. In commercio ci sono una vasta gamma di abbattitori di temperatura. Sul catalogo online di Gastrodomus, sono presenti modelli con caratteristiche che permettono anche un considerevole risparmio energetico, sbrinamento automatico e modalità per la riduzione del rumore.

Principio di funzionamento degli abbattitori di temperatura

Nei normali frigoriferi l’acqua presente all’interno del frigorifero si cristallizza quando il cibo si ghiaccia. I cristalli che si formano all’interno del cibo sono di grandi dimensioni. Negli abbattitori, il congelamento è molto veloce e questo porta alla formazione di cristalli di ghiaccio di piccole dimensioni. Se i cristalli che si formano sono di grandi dimensioni, possono rompere le cellule dei prodotti alimentari.

Gli abbattitori di temperatura, hanno all’interno della camera di congelamento una serie di ventilatori che hanno lo scopo di inviare aria fredda sulla superficie del cibo. In questo modo, la superficie e l’interno dei cibi riducono in meno tempo la loro temperatura. Il cibo è disposto su un vassoio mobile, così da permette una più facile rimozione dalla camera una volta che ha raggiunto la temperatura impostata.

È  importante ricordare che bisogna valutare con attenzione il carico di cibo che si inserisce all’interno dell’abbattitore. Una massa eccessiva di cibo, può ridurre l’efficacia di questa apparecchiatura, e di conseguenza portare alla formazione di macro cristalli di ghiaccio. Se l’abbattitore è sovraccarico, l’aria che circola all’interno può essere ostacolata dal cibo.

La caratteristica principale di questo “frigorifero”, è la presenza di questo flusso costante di aria fredda. Se viene a mancare questa componente, la sua efficacia nella riduzione della temperatura viene notevolmente ridotta.