Cerimonia funebre e cremazione: ecco come si procede

Quando in famiglia viene a mancare una persona cara, è inevitabile provare un senso di disagio e di smarrimento, che rende ancora più difficile gestire tutte le pratiche legate a questo tipo di evento.

 

L’esperienza del lutto è infatti sempre piuttosto complicata da affrontare e gestire, e la necessità di risolvere ulteriori problemi tecnici e organizzativi rende ancora più difficoltoso superare questo momento. Rivolgersi ad un’impresa di onoranze funebri specializzata è quindi la soluzione ideale, ovviamente è necessario sincerarsi della competenza e dell’affidabilità degli operatori, che devono essere presenti per risolvere ogni problematica ma sempre con discrezione, cortesia e rispetto.

 

La cremazione, ad esempio, è una delle questioni più intricate da gestire, anche perché oggi viene considerata praticamente lo standard di riferimento e spesso è necessario rispettare tempi di attesa anche prolungati.

 

Affidare la gestione di tutte le pratiche conseguenti ad un decesso ad un’impresa di onoranze funebri Milano esperta e competente solleva i famigliari da ogni incombenza ed evita di commettere errori e dimenticanze che potrebbero ripercuotersi sulla puntualità nello svolgimento della cerimonia funebre.

 

Per quanto riguarda la cremazione, in molti casi è stato il defunto stesso che, in vita, aveva dato disposizione scritta riguardo a tale procedura, oppure si era iscritto ad una delle apposite istituzioni. Tuttavia, per vari motivi, talvolta ciò non avviene: in questo caso sono i famigliari del defunto a chiedere la cremazione, purché dimostrino di essere tutti d’accordo.

 

Trasporto della salma all’impianto crematorio e gestione delle ceneri

 

Una volta stabilita la volontà di procedere con la cremazione, gli operatori dell’impresa di onoranze funebri provvederanno al trasporto della salma verso l’impianto crematorio più vicino, prendendo accordi con la famiglia del defunto in merito al ritiro e alla gestione delle ceneri.

 

Infatti, le ceneri possono essere tumulate nella tomba di famiglia o in un loculo predisposto, oppure disperse nei luoghi appositi o nella natura, rispettando ovviamente le disposizioni di legge e scegliendo un ambiente dove sia consentito.

 

Per quanto riguarda invece la custodia presso il domicilio della famiglia, è necessario informarsi presso le autorità comunali, per avere certezza della fattibilità.