Come usare il condizionatore in ufficio: i trucchi migliori

Capita spesso che ogni girono si debba litigare con il condizionatore dell’ufficio che è da tempo che non vede un tecnico della manutenzione e assistenza condizionatori Roma per vai di mancanza di fondi. Se proprio non riuscite a convincere il capo a far controllare la macchina da un a valida ditta, ecco alcuni pratici consigli che ti permettono di non avere più problema di questo tipo.

Spesso i condizionatori che ci sono in ufficio emettono un getto di aria gelida. Se tu e i colleghi non riuscite a regolare la temperatura del getto, il consiglio è quello di accendere al massimo in condizionatore quando site in pausa pranzo e poi spegnerlo al vostro rientro: la temperatura dell’ufficio sarà perfetta e vi permette di stare a l fresco senza avere problemi di caldo eccessivo. Una temperatura troppo bassa può esser dannosa per il corpo perché fuori da molto caldo e dentro molto freddo: possono sorgere delle sindromi da raffreddamento che si evitano in tale maniera.

Il getto di aria fredde che colpisce direttamente la persona può sembrare piacevole ma a lungo andare può provocare problemi e dolori come quelli articolari. Se non riesce a direzionare il getto in modo che non colpisca la tua scrivania. Ci sono diverse soluzioni che puoi adottare per no avere conseguenze negative, tra cui malanni che ti costringono a casa nel letto. Anzitutto, portai in ufficio un golfino o una pashmina da mettere sulle spalle per proteggerti il collo ed evitare che ti vengano delle contratture. Come seconda opzione, puoi anche spostare un po’ la tua scrivania in maniera che il fatto non sia diretto proprio a te.

Infine, se hai dei problemi per via dei filtri dell’aria che sono sporchi e cambiare, fai così: vai in bagno e lavali sotto l’acqua calda con del sapone o anche un po’ di candeggina per poter uccidere tutti gli eventuali germi che si annidano nel filtro. In tale maniera sei certa che non ci siano batteri aggressivi che vengono trasportati fuori dal getto di aria in uscita.