Le caldaie a pellet

Una caldaia è una parte pressoché indispensabile per il corretto funzionamento di un impianto di riscaldamento domestico. Saperla gestire non è complicato, almeno finché va tutto bene;  ma è quando compare qualche problematica, che si va in crisi. Sempre meglio prevenire, provvedendo a una manutenzione adeguata.

Quando si pensa a una caldaia in linea generale vengono in mente i soliti e tipici grandi apparecchi tradizionali. Ma la modernità dei tempi attuali ha permesso il lancio sul mercato da diverso tempo di modelli innovativi che rispondono esigenze nuove e connesse al rispetto dell’ambiente e al risparmio energetico.

Le recenti tematiche green hanno infatti spalancato la strada al commercio delle caldaie a pellet, strumenti ecologici progettati per il riscaldamento degli ambienti e per cui è possibile anche trovare pezzi sostitutivi nel caso di guasti. Basta rivolgersi a SM Ricambi. Ma che cosa sono esattamente le caldaie a pellet? Come funzionano e quali sono i loro vantaggi? In questo articolo scopriremo tutto ciò che ci sia da sapere su questi particolari strumenti ecologici per il riscaldamento naturale degli ambienti in casa.

Cosa sono e come funzionano

Come abbiamo detto, quando in linea di massima immaginiamo una caldaia il nostro pensiero corre all’immagine di una specie di grossa cabina di metallo installata in casa nostra o all’esterno, sul balcone o nell’ingresso di una villetta a schiera.

Il mercato però offre davvero tante soluzione diverse; per sapere qual è la migliore per le proprie esigenze, è sempre bene richiedere un consiglio e un sopralluogo a un esperto del settore.

Le caldaie a pellet funzionano sfruttando il combustile che dà il nome all’apparecchio. Attraverso la combustione del pellet, originato dagli scarti della lavorazione del legno, producono la fiamma che scalda l’acqua: questa poi alimenterà i termosifoni per il riscaldamento domestico o i pannelli radianti a pavimento.

Le caldaie a pellet sfruttano dunque un combustibile naturale per scaldare la nostra casa, si possono collegare agli impianti di riscaldamento già presenti e possono essere operative in sinergia con i moduli fotovoltaici installati sul tetto. Le caldaie a pellet possono produrre acqua calda sanitaria utile per la cucina e per il bagno. Questa può anche venire accumulata in appositi bollitori e sfruttata al bisogno.

Vantaggi

Abbiamo capito cosa sono e come funzionano le caldaie a pellet e soprattutto quanto si conformano ai nuovi dettami di uno stile di vita ecosostenibile. Senza dubbio portare questi strumenti tra le nostre mura presenta molti vantaggi. Innanzitutto le caldaie a pellet garantiscono la massima autonomia operativa perché possono essere collegate ad appositi silos o a serbatoi esterni. Il pellet è poi un materiale davvero molto economico quindi il suo acquisto non va a gravare con chissà quale peso sulle spese domestiche.

Inutile rimarcare il fattore ecologico: il pellet è una segatura di legno la cui combustione è priva di emissioni inquinanti per cui non immette pericolosa CO2 nell’aria e rispetta in maniera opportuna l’ambiente e le persone che lo abitano. Alcune caldaie a pellet hanno poi un vantaggio tecnologico, ossia si possono programmare secondo le proprie esigenze garantendo alti standard di sicurezza.