Viaggiare nel Sahara: Luxor – Egitto

Luxor – Egitto

Nel sud dell’Egitto sulla riva est del fiume Nilo, si erge la città di Luxor, che sorge sulle rovine di Tebe l’antica capitale, essa si divide in due parti: quella occidentale che ospita molti templi ed una importante necropoli, e quella orientale più moderna.

Luxor è una città tutta da scoprire, oltre ai tanti monumenti a testimonianza del suo passato, è uno dei punti di partenza per coloro che vogliono concedersi una crociera sul Nilo.

L’attrazione principale è il Tempio di Karnak, il più visitato in Egitto, è il più grande centro religioso dell’antichità, si estende su di una superficie di circa 2 chilometri quadrati.

Particolari le sue enormi colonne, alcune sono decorate con geroglifici, le grandi statue e non per ultimo un obelisco perfettamente conservato.

Nel cuore della città si erge il Tempio di Luxor, dedicato al dio Amun-Ra, dio del sole, del cielo e dell’origine della vita, al suo ingresso si trova un obelisco, alto ben 26 metri tutto in granito rosa.

A pochi chilometri dal centro, immersa nel deserto si trova la Valle dei Re, uno dei posti più suggestivi, dove si respira la cultura e l’arte dell’Antico Egitto, al suo interno sono conservate le tombe dei grandi faraoni, come: Ramesse II, Akhenaton e Tutankhamon, in alcune è possibile vedere le decorazioni e gli ornamenti originali.

Nelle vicinanza c’è la Valle delle Regine, una necropoli riservata alle mogli dei faraoni, tra le tombe più importanti c’è quella di Nefertari, moglie preferita del faraone Ramses II.

Impressionanti i Colossi di Memmon alti circa 18 metri, che rappresentano il faraone Amenhotep III, in posizione seduta.

Per informazioni su come viaggiare nel deserto marocchino in sicurezza vi consigliamo i tour nel deserto del Sahara di MamoTravel.