Raccolta e smaltimento rifiuti: le regole

Sapere come raccogliere e smaltire i rifiuti non è mai scontato. Ecco perché è sempre importante fare un po’ di chiarezza in merito.

Lo smaltimento dei rifiuti, in particolare, è quella fase residuale della gestione dei rifiuti e deve essere effettuato in determinate condizioni di sicurezza sia per l’ambiente circostante sia per la salute umana. I prodotti da avviare allo smaltimento finale devono essere ridotti e per questo si fa particolare attenzione alla promozione delle attività di riutilizzo, riciclaggio e recupero. Altre informazioni più specifiche sono disponibili sul sito www.smaltimento-rifiuti-roma.it.

Smaltire i rifiuti in discarica

Quando si parla di gestione dei rifiuti, un aspetto fondamentale è appunto il loro smaltimento. Sono le Regioni a stabilire di amministrazione in amministrazione l’ammontare delle imposte e dei tributi relativi a ciò. I tributi vengono poi versati alla Regione nel cui ambito territoriale si trova la discarica, dal gestore della stessa attività. In base alla normativa in materia con il termine smaltimento si intendono le operazioni, diverse dal recupero, anche quando l’operazione ha come conseguenza il recupero di sostanze o di energia. Questa operazione deve essere preceduta da un’apposita verifica circa l’impossibilità di recuperare i rifiuti in un altro modo.

La raccolta differenziata e il riciclaggio dei rifiuti

In alternativa si procede alla raccolta differenziata e in seguito a ciò i rifiuti possono essere trattati in due procedure diverse e in particolare si può procedere al riciclaggio, in riferimento ai rifiuti secchi e al compostaggio, in riferimento a quelli umidi.

Quando si parla di riciclaggio si fa riferimento a tutte quelle strategie necessarie per utilizzare nuovamente quelle materie prime destinate allo smaltimento distruttivo o in discarica. Sono numerosi i materiali che possono essere riciclati: carta, metalli, vetro, plastiche di vario tipo. In Italia la partecipazione della popolazione alla raccolta differenziata sta crescendo sempre di più e a ciò ha contribuito notevolmente anche la possibilità di usufruire della raccolta differenziata porta a porta.

A differenza del riciclaggio, il compostaggio è una tecnologia biologica utilizzata in riferimento alla parte organica dei rifiuti comunemente conosciuta come umido. In tal caso si sfrutta il processo di biossidazione e si trasformano i rifiuti in concime naturale da utilizzare in agricoltura.