Come annientare il rischio proveniente dall’amianto: 3 metodi

Incapsulamento

Il rimo sistema per lo smaltimento amianto Roma è l’incapsulamento del materiale che si presenta come pericoloso. Per incapsulare il materiale che si presenta come pericoloso, si usano delle speciali vernici e altri prodotti che hanno il compito di tenere insieme le parti del materiale ed evitare che si rompa o si sgretoli. Anche se l’amianto è di tipo compatto, cioè le fibre sono contenute in una matrice solida come il cemento per esempio, l’azione del tempo e degli agenti atmosferici può consumare il materiale stesso e liberare le fibre pericolose nell’aria. Questo tipo di intervento non è definitivo ed è importante che segua un attento monitoraggio periodico per verificare la tenuta del film protettivo.

Confino

Una tecnica per bloccare la dispersione di fibre pericolose è il confino che spesso è utilizzato in aree molto espanse. In questo caso, si provvede a mettere una copertura sul materiale. Spesso si tratta di amianto presente nei soffitti e perciò viene messo un controsoffitto per evitare che le fibre si stacchino dal rivestimento e vadano inalatale. Anche in questo caso, è necessario il monitoraggio per controllare che il materiale tenga e le fibre no si disperdano. Assieme al confino, i tecnici dello smaltimento amianto Roma possono usare anche la tecnica dell’incapsulamento per evitare danni e bloccare ulteriormente la dispersione delle fibre.

Rimozione

La soluzione definitiva che permette di liberarsi una volta per tutte del pericoloso amianto è la rimozione che si usa quando incapsulamento e confino non sono possibili. In questo particolare caso, i prodotti contenenti amianto sono rimossi da dei tecnici della rimozione amianto Roma che hanno il compito di non liberare le fibre nell’aria. Si procede con la rimozione quando non è possibile confinare il materiale ed è spesso il caso dell’amianto friabile che si disgrega molto facilmente per cui non è possibile mettere un film protettivo. I tecnici della rimozione amianto, prendono il materiale in piena sicurezza e lo portano in speciali discariche dove il materiale pericoloso vien trattato a dovere.