Manutenzione ordinaria e straordinaria: le differenze che ancora non sapevi

È indispensabile prenderti cura della tua caldaia altrimenti rischi di restare senza acqua calda o con i termosifoni che non vanno in pieno inverno, ma ti sei mai chiesto di differenza c’è tra gli interventi di topo ordinario e quelli invece straordinari? Ecco che la breve guida che segue ti spiega tutto quello che ancora non sai.

Quando si tratta di manutenzione ordinaria

Un tecnico della manutenzione è tenuto a intervenire con una certa regolarità perché è previsto dalle norme di legge attualmente in vigore. I base al tipo di potenza della tua caldaia, il controllo è fissato a una certa data. Per le caldaie che hanno una potenza superiore a 100 KW, i controlli sono da farsi una volta l’anno. Se la potenza della caldaia è inferiore a questa soglia, i controlli sono da fissare una volta ogni due anni. Nonostante ciò, molti fissano un appuntamento annuale per assicurarsi del buon funzionamento dell’apparecchio. Infine, chi ha una caldaia a condensazione, deve chiamare il tecnico per farla certificare ogni 4 anni. Questi sono degli interventi programmabili per cui puoi chiamare il tuo tecnico di fiducia anche con un certo anticipo per fissare l’appuntamento.

Quali sono i motivi

I motivi per cui i controlli sono resi obbligatori per legge sono principalmente due. Il primo è di certo la pericolosità di avere un apparecchio che consuma gas metano che potrebbe fuoriuscire e creare dei problemi anche gravi. In secondo luogo, i controlli sono obbligatori per poter controllare il livello di emissioni, poiché quelle prodotte dalle caldaie domestiche sono in parte responsabili dell’inquinamento atmosferico.

Quando si tratta di manutenzione straordinaria

Esistono però anche dei controlli che possono essere definiti straordinari poiché la loro natura non è prevedibile e programmabile. Ogni volta che vi è un guasto improvviso, si tratta di controlli straordinari. In entrambi i casi, controlli ordinari e straordinari, prepara il libretto della caldaia cosicché il tecnico possa compilarlo correttamente.

Per avere maggiore dettagli, clicca qui www.assistenzacaldaieberettaroma.cloud .