Come arredare la cameretta di un neonato

Per arredare la camera di un neonato, ci vogliono più oggetti e arredi quanti si posa pensare. Per fare un po’ il punto della situazione, ecco una comodissima guida per tutti i neogenitori.

La culla / lettino

La prima cosa che serve per arredare la cameretta di un neonato, è la culla. Oggi ci sono delle soluzioni trasformabili che da culla diventano poi lettino e poi ancora letto. si tratta di soluzioni che seguono al crescita del bambino accompagnandolo in ogni fase della crescita.

La panca con vani a giorno

Soprattutto per quando il bambino dovrà iniziare ad alzarsi in piedi, ci vuole una panca con dei vani a gironi, la panca bassa permette al bambino di avere uno sostegno per alzarsi in piede. Nei vani a giorno si possono sistemare le ceste con tutti i giorni affinché restino ben ordinati. Il bimbo potrà tiare fuori le ceste e giocare in autonomia, come provvede il metodo Montessori.

Un piano d’appoggio

È sempre utile, ora ma sicuramente anche in futuro avere un paino di appoggio in cameretta. Diventerà una scrivania ma per ora può esser un fasciatoio dove cambiare i pannolini e vestire il piccolo. Il fasciatoio no è altro che un paino di appoggio con sopra una base morbida ce con gli angoli rialzati in maniera che il bambino non possa cadere. Di solito, nella parte sotto del fasciatoio ci sono cassetti dove tenere tutto quello che serve per cambiare il bambino come pannolini , body e vestitini. Una cassettiera può svolgere la medesima funzione tutto sommato.

Gli adesivi murari

Per completare la camera dal neonato è necessario che anche le pareti vengano decorate. Se no si vuole dipingere che è un lavoro complicato, lungo e che sporca, si possono usare degli adesivi murali. Ci sono moltissimi adesivi pensati appositamente per i bambini con motivi che stimolano al loro fantasia e immaginazione. Possono essere gli animali del bosco, del mare oppure della fattoria.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.adesivipersonalizzatimilano.it